In Senza categoria

Il transito di Venere nel segno della Bilancia si trova in opposizione stretta a Urano nel segno dell’Ariete.

Questo aspetto ha generato forti mutamenti nelle relazioni: il bisogno di libertà e indipendenza si è sentito con forza maggiore arrivando ad una chiusura nelle unioni, professionali, d’amicizia e affettive, o trasformandole generando una nuova forma di rapporto.

E’ un passo obbligato per staccarsi da quanto risulta ancora vincolante, sebbene in molti casi si parla solo di una revisione dell’unione che porterà con il trascorrere dei mesi ad un perfezionamento di quanto avviato.

La necessità di ribellarsi alle regole, di non seguire più certi dogmi, di staccarsi dal gregge è qualcosa che viene sentito dall’interno di noi stessi. Difatti, a livello sociale possiamo associare l’aspetto ai gilet gialli francesi e alla manifestazione contro la violenza sulle donne, al governo italiano che non vuole scendere a compromessi alle richieste pressanti dell’Unione europea oppure alla dipartita di vari individui: conosciuti e meno noti ai più.

Si potrebbe definire tale opposizione come: La voce della libertà. Una emancipazione, se ben veicolata, che potrebbe portare ad un equilibrio non solo nel modo di porsi verso il prossimo, a cui viene richiesto più rispetto ed educazione, ma nelle leggi pubbliche e in una comunicazione più trasparente e veritiera che non sortisca dubbi e ambiguità.

Vengono scoperchiati inganni e falsità, sotterfugi e manipolazioni da parte di coloro che hanno sempre voluto detenere il potere, vedendoli precipitare dalla sera alla mattina.

La stessa situazione si presenta nel mondo dell’arte e dello spettacolo, in quello della comunicazione e del cinema, nell’editoria e nella pubblicità.

 

Deborah Bellotti

Altri articoli