SCORPIONE

SCORPIONE
(23 Ottobre – 23 Novembre)

Governato da Plutone e Marte è l’ottavo segno dello Zodiaco.

Dalla natura complessa e torbida, i nati Scorpione sanno che nella vita dovranno lottare per ottenere ciò che desiderano.

Sono dotati di una grande energia psichica, conoscono la loro forza e sanno cosa succederà domani. Hanno una sensitività molto acuta, ma non sempre lo fanno sapere: non hanno voglia di scocciature.

La personalità di questo segno è affascinante e impenetrabile; sono controllati mentalmente, non lasciano mai niente di incompiuto e scendono nelle profondità delle viscere pur di emergere con qualcosa tra le dita.

Sanno attendere con inesorabile calma il momento giusto per attaccare il nemico per poi distruggerlo in un attimo: infatti una delle qualità di Scorpione è quella si saper penetrare nel pensiero degli altri, anticipandone ogni mossa.

Come amico è una vera fortezza, puoi raccontargli il più intimo segreto che niente e nessuno lo farà parlare.

E’ passionale e possessivo, ribelle e vendicatore, angelo e diavolo al tempo stesso. Nessun individuo nato sotto questo segno si deprimerà o scoraggerà davanti ad un ostacolo o ad una difficoltà, egli lotterà e combatterà una guerra fredda perché queste sfide alimentano le sue energie più profonde portandolo a vincere, anche se ciò costasse una vita intera.

Un vecchio proverbio cinese dice: “L’acqua è docile, ma vittoriosa su tutto. L’Acqua estingue il Fuoco, oppure, se si trova di fronte alla possibilità di essere sconfitta, fugge sotto forma di vapore e si ricrea. L’acqua dilava la tenera Terra, oppure, quando si trova di fronte alle rocce, cerca un modo per aggirarle. Essa satura l’atmosfera in modo che il Vento muoia. L’Acqua si ritira di fronte agli ostacoli con finta umiltà, poiché nessuna forza può impedirle di seguire il suo cammino verso il mare. L’Acqua vince cedendo; non attacca mai, ma vince sempre l’ultima battaglia”.

Parole chiave per il segno dello Scorpione:
Trionfo; far emergere; morte e rinascita; eliminazione; penetrare; il sesso e la sua sublimazione; vendetta; gelosia; possessività; violenza; autodistruzione; percezione intuitiva.