PESCI

PESCI
(20 Febbraio – 21 Marzo)

L’ultimo segno dello Zodiaco viene governato da Nettuno, signore della nebbia e dell’illusione.

I Pesci sono un segno doppio e in crescita, appartiene all’elemento acqua e come gli altri due segni della triade d’acqua ha doti medianiche.

Fra tutti i segni esso è il più conflittuale, proprio perché deve attraversare molte prove prima di giungere a quella libertà che tanto desidera.

Poi ci capita di incontrare un altro tipo Pesci: il pragmatico, il polemico, il perfettino colui che deve sempre decidere per la vita degli altri, colui che pensa di essere riuscito a scappare dalle mani di Nettuno e staccarsi dalla dissolutezza.

A volte queste due tipologie si fondono in unica persona disorientandoci e portandoci fuori strada tanto da definirli falsi e bugiardi. Ma loro di ciò non si rendono nemmeno conto, vivono di sensazioni e quando qualcosa va storto si gettano in un pianto corrotto.

Hanno un immaginazione straordinaria, attiva, tanto da diventare grandi scrittori di romanzi.

In amore sono dei compagni amorevoli e dolci, un pò distratti ma con tanta voglia di donare se stessi quando possono dedicarsi completamente alla persona amata.

Nascono per soccorre se stessi e per liberarsi dalla prigione beffarda che si sono costruiti, attraverso il tempo e lo spazio.

I pesci devono comprendere che la fuga non li porta a nulla, mentre affrontare il problema può servire loro a migliorare la loro esistenza terrena.

Anita Brookner ha detto: “L’amore vero è un pellegrinaggio. Accade quando non c’è una strategia, ma è molto raro perché gli uomini, per lo più, sono strateghi”.

Parole chiave per il segno dei Pesci:
Rinuncia; autosacrificio; redenzione; emotivo; medianico; dogmatico; segreto; falso; martirio; sofferenza; illusione; sogno; poetico; vendicativo; polemico; depresso.